Senza categoria

Joystick, funzionalità e design degli stick arcade per Picchiaduro

Chi gioca lo sa, i gamers incalliti non si fanno prendere in contropiede, gli stick arcade sono fra i più gettonati fra gli appassionati di ‘picchiaduro’, ideali anche per competizioni in stile figthing. Ma cos’è uno stick arcade e in cosa si differenzia il joystick dai più moderni joypad? Questo controller per videogiochi consta di pulsanti che ricordano le pulsantiere dei cabinate arcade, per la sua forma a cloche si può usare appoggiato sulle gambe o appoggiato su un piano a differenza del joypad che ha la forma di un voluminoso telecomando da tenere con entrambe le mani azionabile mediante i pollici. Spesso gli arcade stick sono a torto sottovalutati, in realtà sono molto di più che semplici controller da retrogaming, ma strumenti completi peer i fighting games. Perlopiù, questi accessori di gioco hanno forme particolari, tutt’altro che leggeri e dotati di stick impiegati per far muovere i personaggi azionando i vari pulsanti per dar vita alle competizioni ludiche.

Fra gli altri elementi presenti sul tradizionale joystick Arcade troviamo il pulsante per l’avvio, mentre l’opzione Turbo non è presente su tutti i controller ma solo quelli di fascia di prezzo più alta.  Come riuscire a individuare i migliori controller Arcade? Per poter fare un identikit dei migliori joystick di questa tipologia, vanno presi in considerazione alcuni parametri, quali il design, la cui importanza è secondaria rispetto alla funzionalità, ma non ininfluente. Il mercato settoriale propone degli articoli personallizzati o personalizzabili con i games più amati, realizzati in materiale di qualità più o meno buona e con pulsantiere diverse e accessoriate.

Se non si hanno problemi di budget si possono acquistare dei modelli fashion che pur rievocando nostalgicamente forme retrò si avvalgono di tecnologie avanzate e innovative. La funzionalità è il cuore pulsante del controller, in questo caso si parla di joystick provvisti di circa 8 pulsanti, ma i più accessoriati vantano tastiere più complete e funzionalità aggiuntive, quali “Repeat” e “Turbo”, da chiamare in causa sul più bello delle competizioni di gioco, gestibili in alta velocità. Che dire dei brand? Senza fare nomi, il consiglio è di optare per marchi garantiti in grado di fornire anche eventuale assistenza post vendita. Per finire, il prezzo. Anche qui non c’è che l’imbarazzo della scelta, ma tutto dipende dal budget che si ha a disposizione.